Articoli correlati

Carpi da vedere ... PDF Stampa E-mail
La civiltà rinascimentale ha lasciato a Carpi una delle più belle piazze d'Italia, Piazza dei Martiri, chiusa sul lato occidentale da un unico lungo portico di 52 colonne e dal lato settentrionale dalla cattedrale di Santa Maria Assunta. Il Castello, o Palazzo dei Pio, si affaccia invece sul lato orientale della piazza; è un insieme di edifici di stile medievale (la torre merlata di Passerino Bonaccolsi), rinascimentale (la cilindrica Uccelliera, la lunga facciata, il torrione di Galasso Pio all'estremità sinistra) e seicentesca (di quest'epoca è la pur sobria Torre dell'orologio). All'interno è notevole la Cappella, con affreschi di Bernardino Loschi e Vincenzo Catena.

Da vedere inoltre:
  • il Castelvecchio, in piazzale Re Astolfo, dedicato al celebre sovrano longobardo.
  • sulla stessa piazza si affaccia inoltre la chiesa più antica della città (di fondazione longobarda), la pieve romanica di Santa Maria in Castello, da sempre chiamata dai carpigiani semplicemente  La Sagra.
  • la chiesa di San Nicolò con i suoi chiostri, bell'esempio di architettura cinquecentesca.
  • La Chiesa di Santa Chiara in Corso Fanti che conserva all'interno il corpo della "Beata" Camilla Pio di Savoia, fondatrice nel 1500 dell'annesso Monastero delle Clarisse, tutt'ora presente.
  • La Chiesa del Ss. Crocifisso (detta del Cristo o dell'Adorazione), unica chiesa di architettura barocca in città.
  • La Chiesa patronale di San Bernardino da Siena
  • La sinagoga di Via Rovighi, un tempo zona del ghetto, chiusa al culto agli inizi del '900, che sarà adibita a sede della Fondazione Campo di Fossoli. Al suo interno si conservano pregevoli architetture e alcuni arredi.
 
SEO SEO - Søgemaskineoptimering
Linkguide Partner